10-Migliori-Pratiche-di-Messaggi-In-App-per-un-Marketing-Mobile-di-Successo

10 Migliori Pratiche di Messaggi In-App per un Marketing Mobile di Successo

10 Migliori Pratiche di Messaggi In-App per un Marketing Mobile di Successo

Quello di cui hai bisogno √® una strategia di marketing mobile omnicanale ūüĒģūüöÄ

Messaggi in-app: overview

I messaggi in-app sono uno strumento di comunicazione estremamente utile e potente. In effetti, possono essere sfruttati per coinvolgere gli utenti della tua app con contenuti personalizzati in base ai loro interessi, azioni e comportamenti. I messaggi in-app vengono visualizzati come pop-up, o a schermo intero se gli utenti sono attivi nella tua app. In questo modo, consentono ai marketer di raggiungere gran parte della loro utenza, anche coloro che non hanno scelto di ricevere notifiche push. Vedi? Sono davvero potenti!

So cosa potresti pensare. S√¨, sto parlando con te, vecchia volpe! “Dovrei concentrarmi solo sui messaggi in-app?”¬†NO! Quello di cui hai bisogno √® adottare e implementare¬†una strategia di marketing mobile omnicanale. Da un lato, √® vero che i messaggi in-app hanno una percentuale di clic (CTR) maggiore rispetto alle notifiche push. D’altra parte, probabilmente non sai che i¬†messaggi in-app¬†abbinati a¬†notifiche push¬†ed¬†e-mail¬†sono la corrispondenza perfetta, contribuendo ad¬†aumentare ulteriormente la percentuale di clic complessiva. E questo √® FANTASTICO!

I passi da seguire per creare una strategia di marketing mobile omnicanale

Quindi cosa stai aspettando?! Inizia ORA a ideare la tua strategia di marketing mobile combinando tutti questi canali di comunicazione. Questi ti consentiranno di fornire agli utenti un’esperienza utente coinvolgente e senza interruzioni.¬†Prima di tutto, devi bere tonnellate di caff√®, lavorare giorno e notte, e… sto scherzando! Descriver√≤ brevemente i passaggi che devi seguire.

  1. Innanzitutto, concentrati sull’ideazione di¬†messaggi in-app dai contenuti interessanti e utili per i tuoi utenti. Questo strumento di comunicazione √® perfetto per creare valore per gli utenti che stanno svolgendo determinate azioni all’interno della tua app.
  2. Dopodiché, avrai bisogno anche di creare e inviare sorprendenti notifiche push ed e-mail agli utenti. Questi ultimi due strumenti di comunicazione dovrebbero essere in grado di convincere gli utenti ad aprire la tua app ed eseguire la specifica azione che tu hai suggerito loro.

Un po ‘confuso? Non preoccuparti. Siamo qui per aiutarti a migliorare il tuo marketing mobile! Puoi trovare le¬†migliori pratiche per le notifiche push qui e anche alcuni modelli¬†davvero carini da cui trarre ispirazione qui.

Ricorda che una campagna di messaggistica completa √® il segreto del successo della tua app (e della tua azienda), perch√© ti d√† la possibilit√† di aumentare il coinvolgimento e la fidelizzazione degli utenti e ridurre il tasso di abbandono dell’app. √ą fondamentale integrare i messaggi in-app con gli altri due canali di comunicazione tenendo conto dei loro diversi scopi, funzionalit√† e contenuti al fine di inviarli all’utente giusto, al momento giusto, per l’obiettivo giusto. Altrimenti, avrai fatto tutto per niente!

Messaggi in-app + Notifiche push + E-mail = Strategia Vincente ūüéČūüŹÜ

Messaggi in-app e Notifiche push

Vediamo ora alcune delle principali differenze tra i messaggi in-app e le notifiche push, in modo da poter capire come utilizzarli al meglio. Prima di tutto, devi concentrarti su una chiara distinzione:¬†canali di comunicazione interni¬†rispetto a quelli¬†esterni. Le notifiche push appartengono alla seconda categoria, perch√© vengono visualizzate nella schermata principale dei dispositivi e gli utenti devono anche accettare di riceverle. Al contrario, i messaggi in-app vengono visualizzati quando gli utenti intraprendono azioni specifiche all’interno di un’app, quando questa √® aperta e non √® necessaria l’autorizzazione degli utenti per essere inviate. Per quanto riguarda il ruolo di questi strumenti di comunicazione, vengono sfruttate¬†le notifiche push¬†per¬†spronare gli utenti ad aprire l’app¬†ed¬†eseguire azioni specifiche. Mentre¬†i messaggi in-app¬†hanno il compito di¬†fornire¬†molto¬†valore agli utenti, contribuendo a¬†offrire un’esperienza utente migliorata. Entrambi i canali di comunicazione possono essere personalizzati in base alla fase del ciclo di vita degli utenti, agli interessi e alle azioni e associati a diversi tipi di contenuti multimediali per attrarre e coinvolgere ulteriormente gli utenti.

E-mail

Ti stai chiedendo perch√© non abbia detto nulla sulle e-mail? Non mi sono dimenticato di loro! Per prima cosa, tieni presente che non dovresti mai utilizzare la posta elettronica da sola, ma piuttosto adottare una strategia di marketing mobile omnicanale combinando e-mail, messaggi in-app e notifiche push. In questo modo, avrai maggiori possibilit√† di raggiungere, intrattenere, coinvolgere e fidelizzare i tuoi utenti e, infine, convertirli in clienti fedeli. Tornando alle¬†e-mail, sono ancora un¬†canale di comunicazione efficace, ma non puoi fare affidamento esclusivamente su di loro. In effetti, √® troppo facile per gli utenti ignorarli dato che ne riceviamo tonnellate ogni giorno! Inoltre, tieni presente che¬†l’obiettivo delle e-mail di marketing √® spingere gli utenti ad aprire la tua app¬†fornendo loro contenuti interessanti, quindi¬†coinvolgendoli nuovamente.

Messaggi in-app + Notifiche push + E-mail = strategia vincente

Come gestire campagne di marketing mobile di successo ūüéÜūüďĪ

Ora, spero che tu abbia un’idea migliore dei molteplici modi in cui puoi sfruttare tutti questi potenti strumenti di comunicazione. Quindi, torniamo all’argomento principale di questo articolo: le migliori pratiche per i messaggi in-app. Questi strumenti dovrebbero:

  • essere personalizzati
  • includere contenuti interessanti
  • andare incontro ai bisogni degli utenti

Pensi sia tutto? Assolutamente NO! Leggi le migliori pratiche di messaggi in-app che seguono per ottimizzare la tua strategia di marketing mobile e incrementare il CTR (Click-Through-Rate) dei tuoi messaggi in-app.

1.

Concentrati sul ciclo di vita dell'utente: segmenta la tua audience e personalizza i tuoi messaggi in-appūüĎ• ūüíĆ

Il¬†ciclo di vita¬†(o¬†journey)¬†degli utenti¬†e, in particolare, la fase in cui si trovano sono alcune delle¬†cose pi√Ļ importanti da tenere a mente. Infatti, se capisci¬†in quale fase si trovano gli utenti¬†nel loro viaggio, puoi¬†segmentare la tua base di utenti, dato che gli utenti hanno esigenze e comportamenti diversi in base alla fase in cui si trovano. Dopo aver segmentato gli utenti e creato gruppi target che condividono caratteristiche comuni,¬†ideare campagne di messaggistica personalizzate. I messaggi generici sono inutili! Ricordati di scrivere messaggi in-app personalizzati che tengano conto degli interessi, comportamenti, esigenze e azioni degli utenti all’interno della tua app. Ad esempio, puoi inviare messaggi in-app che delineano le funzioni di base e il potenziale della tua app ai nuovi utenti. Puoi premiare i tuoi clienti fedeli con un’offerta speciale. Queste sono tutte tattiche semplici per fornire un’esperienza utente migliorata, che pu√≤ portare a un aumento dei tassi di coinvolgimento e fidelizzazione!

2.

Invia agli utenti messaggi in-app automatizzati

Una volta segmentata la tua base di utenti, puoi adottare anche una strategia di marketing mobile automatizzata. E’¬†davvero pratico! Infatti, puoi impostare che¬†i messaggi in-app vengano inviati automaticamente a specifici gruppi target basati su particolari azioni, comportamenti e interessi condivisi. Inoltre, i messaggi in-app automatizzati permettono ai marketers di:

  • programmare che i messaggi vengano mostrati a un gruppo di utenti specifico in un momento specifico
  • scegliere di inviare messaggi che si basino sulle specifiche azioni completate dagli utenti all’interno dell’app
  • provare e coinvolgere gli utenti inattivi, in base al numero di ore/giorni durante i quali non hanno utilizzato l’app

3.

Festeggiare i traguardi del cliente ūü•≥

Ricordi la vecchia storia del ciclo di vita dell’utente e della personalizzazione? Bene, torna utile anche qui!¬†Quando gli utenti eseguono un’azione specifica o raggiungono determinati obiettivi¬†all’interno della tua app, cogli l’opportunit√† e¬†invia loro un messaggio in-app personalizzato¬†per congratularti con loro. Saranno molto felici! Se aggiungessi una¬†ricompensa, come un codice sconto o un’offerta speciale, sarebbe altrettanto fantastico! Il tuo messaggio personalizzato otterr√† una percentuale di clic maggiore, essendo pi√Ļ attraente e interessante per gli utenti. E, a sua volta, sar√† rafforzato il tuo rapporto con loro.

4.

Trova il giusto momento per i tuoi messaggi in-app ‚ŹĪ ūüď≤

Qual √® il momento migliore per inviare messaggi in-app? Questo √® un altro problema cruciale, che purtroppo varia a seconda dei canali di comunicazione.¬†I messaggi in-app¬†dovrebbero essere¬†visualizzati quando gli utenti avviano un’app o subito dopo aver intrapreso un’azione specifica, come scaricare un’app, completare il proprio profilo, vincere una sfida di gioco, acquistare un oggetto, ecc. Trovare il momento giusto per far apparire i tuoi messaggi in-app sullo schermo degli utenti √® fondamentali perch√© di certo non vuoi infastidirli o fornire loro una cattiva esperienza utente!

5.

Scrivi dei titoli accattivanti per i tuoi messaggi in-app ūü§©

Dei titoli attraenti daranno ai tuoi messaggi in-app maggiori possibilit√† di essere letti dagli utenti piuttosto che ignorati! Se i titoli sono in grado di catturare l’attenzione degli utenti e spronarli a dare un’occhiata al tuo messaggio, √® pi√Ļ probabile che raggiungerai i tuoi obiettivi attraverso questo strumento di comunicazione.

6.

Un testo breve è meglio

Ricorda questa semplice regola, per favore. Prova a scrivere un messaggio in-app che includa poche parole – solo l’essenziale per trasmettere il messaggio – rendilo¬†chiaro e intrigante¬†per gli utenti. I messaggi in-app hanno uno¬†spazio limitato¬†ed √® meglio se contengono anche un’immagine. Ecco perch√© dovresti scrivere un testo ridotto.

7.

Crea dei messaggi in-app con una chiara CTA ūüéĀūü§Ď

CTA sta per call-to-action. √ą fondamentalmente una¬†breve frase che invita gli utenti a intraprendere un’azione specifica¬†e suggerisce loro come farlo. Inutile dire che una CTA deve essere messa in risalto. Pertanto, dovresti scrivere un breve testo e creare un pulsante dai colori vivaci per la tua CTA, in modo che¬†attiri l’attenzione degli utenti. Sono uno strumento davvero potente, in grado di¬†aumentare notevolmente la percentuale di click (CTR) dei messaggi. Aggiungendo un chiaro invito all’azione ai tuoi messaggi in-app, avrai maggiori possibilit√† che gli utenti eseguano l’azione che suggerisci loro.

8.

Sii creativo ūüé®

Aggiungi immagini, GIF, video o suoni ai tuoi messaggi in-app per renderli pi√Ļ accattivanti, divertenti e coinvolgenti per i tuoi utenti. In effetti, i¬†messaggi¬†abbinati a¬†contenuti multimediali¬†hanno un tasso di coinvolgimento pi√Ļ elevato rispetto ai messaggi di testo normale.

9.

Raccogli le opinioni degli utenti in un messaggio in-app ūüôā ūü§Ē

Il feedback degli utenti gioca un ruolo particolarmente importante nel successo della tua app. Ad esempio, potresti chiedere agli utenti di valutare e recensire la tua app e persino di compilare un sondaggio sulle prestazioni, le funzionalità e così via della tua app. Puoi farlo tramite un messaggio in-app. Tutte le informazioni che raccogli in questo modo sono preziose perché possono essere sfruttate per migliorare la tua app. Chiedere agli utenti di darti un feedback sulla tua app è estremamente utile nella tua strategia di marketing!

10.

Testa i tuoi messaggi ūüďä

Una delle migliori pratiche per i messaggi in-app da tenere a mente è testare i tuoi messaggi. Dovresti eseguire dei test A/B sugli elementi del messaggio cambiandoli uno alla volta, come testo, immagine, CTA o posizione del messaggio in-app. In questo modo capirai qual è la migliore combinazione per il tuo messaggio in-app. Allora, potrai inviarlo a tutti i tuoi utenti.

Ricapitoliamo

Prometto per l’ultima volta di farlo!

Hai bisogno di implementare una campagna di marketing mobile omnicanale, combinando messaggi in-app, notifiche push e email per raggiungere migliori risultati.

I messaggi in-app sono fantastici ed efficaci, di sicuro. Tuttavia, sono limitati in un certo senso perch√© possono raggiungere solo gli utenti attivi nella tua app. √ą proprio per questo che dovresti ottimizzare la tua strategia di mobile marketing utilizzando anche gli altri canali di comunicazione. Infatti, sfruttando i messaggi in-app, le notifiche push e le e-mail, raggiungerai rapidamente e facilmente molti pi√Ļ utenti attraverso diversi canali, con maggiori possibilit√† di successo.

SHARE