12-strategie-vincenti-sulle-notifiche-Push

13 strategie vincenti sulle notifiche Push

13 strategie vincenti sulle notifiche Push

Come amplificare il coinvolgimento degli utenti

Il potere delle notifiche push ūüöÄ

Al giorno d’oggi, le notifiche push sono considerate da molti come lo strumento di marketing pi√Ļ potente e di successo di sempre. In effetti, possono essere l’asso nella manica dei marketer che vogliono fidelizzare i propri utenti mobili. Attraverso le notifiche push √® possibile¬†raccogliere i dati¬†dei clienti per raggiungerli di nuovo,¬†vendere loro dei nuovi prodotti,¬†introdurre dei nuovi servizi. Il loro obiettivo √® stabilire una connessione con i clienti. Uno dei punti di forza delle notifiche push √® che sono quasi impossibili da ignorare, perch√© occupano uno spazio fisico nel nostro smartphone. Tuttavia,¬†il loro uso improprio potrebbe avere un effetto davvero dannoso, portando gli utenti a¬†disattivare le notifiche. Ecco perch√© √® fondamentale comprendere le caratteristiche principali di notifiche push¬†efficaci:

  • Personalizzazione:¬†rivolgiti alla singola persona, non a un pubblico generico, e¬†personalizza il contenuto¬†in base a ci√≤ che √® rilevante per l’utente
  • Azione: fornisci agli utenti un¬†obiettivo chiaro, ovvero una azione pratica e intuitiva che gli utenti possano svolgere, traendone beneficio. Le azioni necessitano di essere spiegate chiaramente passo dopo passo e lo stesso deve essere per¬†quello che ne risulter√†
  • Tempismo: √® ancora pi√Ļ probabile che le notifiche push raggiungano il loro obiettivo quando sono attivate da specifici¬†comportamenti, localizzazioni o preferenze dell’utente

All’inizio puoi concentrarti sulla personalizzazione e sull’azione, perch√© senza questi due elementi le probabilit√† che le tue notifiche push vengano ignorate sono davvero alte. Ricorda che¬†l’obiettivo della tua notifica push √® spingere gli utenti a fare click per aprirla ed eseguire l’azione che hai suggerito loro. Se mancano di personalizzazione e di elementi azionabili, potrebbero persino avere un impatto negativo sugli utenti, portandoli a disattivare le notifiche push o, peggio ancora, a disinstallare la tua app. In una fase successiva, puoi provare a creare¬†notifiche push pianificate nel tempo, che √® la funzionalit√† pi√Ļ difficile da implementare, poich√© √® necessario raccogliere in precedenza dati sul comportamento, la posizione e le preferenze degli utenti.

Quando i clienti accettano di ricevere le tue notifiche push, ci sei quasi! ūüĎŹ Hai la possibilit√† di inviare messaggi personalizzati direttamente ai loro dispositivi. Assicurati che¬†le tue notifiche push¬†offrano¬†il maggior¬†valore¬†possibile,¬†risolvano i problemi dei clienti¬†e¬†soddisfino le loro esigenze. In questo modo,¬†aumenterai il coinvolgimento dei clienti, aumenterai i tassi di conversione e¬†otterrai clienti fidelizzati¬†ūü§©. Come farlo? Scopriamolo insieme!

Trucchi per aumentare il coinvolgimento degli utenti attraverso le notifiche push ūüďĪ ūüéČ ūüí•

1.

Fai in modo che gli utenti accettino di ricevere le notifiche push ‚úÖ

Il consenso degli utenti per inviare loro notifiche push gioca un ruolo chiave¬†nella tua strategia di marketing. A questo punto, dovresti aver ben presente i molteplici vantaggi delle notifiche push per il successo della tua azienda. Quindi, non dimenticare mai di assicurarti di¬†fare un’ottima prima impressione. Sfortunatamente, di rado ti capita di avere una seconda possibilit√†! Se gli utenti hanno una prima esperienza negativa, non esiteranno a disinstallare la tua app. Ecco perch√© dovresti concentrarti sulla creazione di una strategia di on-boarding efficace senza essere invadente. Il processo di on-boarding consiste nel¬†delineare¬†tutte le¬†caratteristiche principali dell’app¬†la prima volta che gli utenti la aprono. Ricorda di mostrare rapidamente agli utenti¬†come la tua app pu√≤¬†soddisfare le loro esigenze e¬†aiutarli a raggiungere i loro obiettivi¬†e presto stabilirai una forte relazione con loro. Puoi persino creare un¬†messaggio accattivante¬†per la tua schermata iniziale (splash screen) per spingere gli utenti ad accettare le tue notifiche push. Essendo la¬†prima cosa¬†che viene generalmente¬†visualizzata quando si apre un’app, una schermata iniziale accattivante √® il segreto per¬†attirare l’attenzione dei nuovi utenti¬†e¬†rafforzare la consapevolezza di marca. Il suo obiettivo principale √® stupire gli utenti e convincerli che vale la pena conoscere la tua app. In sostanza, se gli utenti ti consentono di inviare loro notifiche push, √® fatta. Se invece dicono di no, prova a chiederlo di nuovo in seguito. Ricordati di rivolgerti agli utenti in modo educato e intelligente. Avrai maggiori possibilit√† di aumentare i tassi di¬†opt-in.

2.

Lascia che gli utenti personalizzino la propria esperienza

Crea un¬†pannello di controllo intuitivo¬†e¬†consenti agli utenti di personalizzare il contenuto¬†che riceveranno. A loro piacer√† molto e apprezzeranno lo sforzo che metti nello stabilire una relazione forte con loro, basata sulla¬†fornitura di grande valore.¬†Consenti agli utenti di dirti ci√≤ in cui sono interessati e cosa vogliono, quanto ne vogliono e quando lo vogliono. Ti suggerisco inoltre di consentire loro di scegliere il tipo di informazioni che desiderano ricevere, di selezionare i giorni della settimana in cui desiderano ricevere i messaggi e di specificare quei giorni in cui non vogliono essere disturbati. In questo modo, sarai meno responsabile dell’invasione della privacy degli¬†utenti, perch√© sarebbero loro a¬†scegliere ci√≤ che vogliono ottenere. A sua volta, puoi sfruttare tutti i dati utente raccolti per inviare loro notifiche push personalizzate. Fantastico, vero?

3.

Fornisci un'esperienza straordinariamente coinvolgente ūü§©

L’obiettivo principale delle notifiche push √® incoraggiare gli utenti ad agire o a interagire con la tua app. Se sei cos√¨ bravo da creare notifiche push efficaci, gli utenti eseguiranno l’azione suggerita e non vedranno l’ora di riceverne altre! Grazie a piattaforme tecnologiche moderne e innovative, puoi garantire agli utenti un’esperienza unica e divertente¬†inviando loro¬†notifiche push con contenuti multimediali¬†come immagini, GIF, video, notizie e sondaggi relativi al contenuto del messaggio. Cosa stai aspettando? Inizia a scrivere nuove notifiche push multimediali e preparati a raccoglierne i frutti! Un altro modo per rendere le notifiche push pi√Ļ coinvolgenti √® l’aggiunta di¬†pulsanti interattivi¬†che invitano gli utenti a eseguire un’azione specifica, ad esempio: “Acquista ora“, “Acquista pi√Ļ tardi“, “Tocca per mostrare ora“, “Premi per scoprire di pi√Ļ” e cos√¨ via. Infine, potresti anche aggiungere emoticon ai tuoi messaggi per dare loro un tocco colorato e giocoso in grado di invogliare gli utenti ad aprire la tua push. Se combini notifiche push multimediali con pulsanti interattivi ed emoji, puoi conquistare il mondo!

4.

Invia notifiche push basate sulla¬†localizzazione geograficaūüďćūüď≤

Al giorno d’oggi, gli utenti sono in movimento quasi tutto il giorno e tutti i giorni: si spostano da e verso il lavoro, viaggiano, fanno shopping, fanno commissioni, portano i bambini a scuola, ecc. Quindi, perch√© non¬†sfrutti le diverse localizzazioni degli utenti¬†nella tua campagna di marketing? Estraendo dati basati sulla posizione geografica, puoi indirizzare ai clienti delle¬†notifiche push specifiche per ogni contesto, fornendo un’esperienza davvero coinvolgente. Ad esempio, quando gli utenti parcheggiano vicino al tuo negozio fisico, invia loro una notifica push con alcune offerte speciali che li spingano ad entrare nel negozio. Questo √® solo un esempio di una tecnica semplice ma che pu√≤ fornire utilit√† e valore ai tuoi clienti, incoraggiandoli a stabilire una forte relazione con il tuo brand. Puoi scoprire di pi√Ļ in questo articolo.

5.

Personalizza le notifiche push per ogni utente

Ti consiglio vivamente di¬†segmentare la tua base di utenti¬†e scrivere¬†messaggi personalizzati¬†per ognuno. √ą necessario personalizzare le notifiche push e implementare diverse strategie di contenuto in base alla fase che ogni utente sta attraversando nel proprio ciclo di vita del cliente (customer life cycle), al profilo (et√†, sesso, posizione, ecc.), ai preferiti o agli articoli visualizzati di recente. Questa massa di dati ti aiuter√† a creare messaggi fantastici e coinvolgenti che¬†faranno sentire speciali i tuoi clienti.¬†Questa strategia li incoragger√† sicuramente a riaprire la tua app e controllare le tue ultime offerte. Quindi, √® probabile che aumenti anche i tassi di fidelizzazione degli utenti.

6.

Stuzzica gli utenti con offerte a tempo limitato ‚ŹĪ

Innanzitutto, dovresti capire cosa interessa ai tuoi utenti, a cosa attribuiscono maggior valore, e cosa li tenterebbe a riaprire la tua app, Solo allora, puoi focalizzarti sulla creazione di offerte speciali per loro. Ricorda di trovare il giusto equilibrio e tono. Fai una scelta saggia e evita di inviare troppe offerte, cercando una dose che sia adeguata in base ai tuoi target, alla tua offerta e alle tue finalità. Non inviare offerte casuali ai tuoi utenti! Devono essere rilevanti per loro, e avere una durata effettivamente limitata. Quindi, non ti resta che essere creativo!

7.

Incoraggia gli utenti ad aggiornare la tua app ūüÜē ūüéČ

Vuoi informare gli utenti di nuovi aggiornamenti della tua app? Fallo con una notifica push! Sfortunatamente, molte persone spesso non hanno gli aggiornamenti automatici delle app attivati. Ma non vuoi che i tuoi clienti perdano le ultime funzionalità o miglioramenti della tua app, vero? Quindi, scrivi notifiche push personalizzate che mostrino i vantaggi dei tuoi nuovi aggiornamenti. Potresti inviare ai tuoi clienti un messaggio spingendoli ad aggiornare la tua app, mantenendoli coinvolti.

8.

Coinvolgi nuovamente gli utenti inattivi ūüėī ‚Ź© ūü§©

Alcuni dei tuoi¬†clienti pi√Ļ fedeli, quelli che hanno registrato i tassi di utilizzo pi√Ļ elevati in un certo periodo di tempo,¬†ti hanno¬†improvvisamente¬†abbandonato? Ok,¬†niente panico! So che la concorrenza √® feroce nel mondo digitale e probabilmente ci sono centinaia di app simili alla tua. Tuttavia,¬†le notifiche push personalizzate ti danno la possibilit√† di coinvolgere nuovamente gli utenti inattivi¬†mostrando le nuove funzionalit√†, i miglioramenti, un’interfaccia utente della tua app ridisegnata, ecc. Il tuo obiettivo finale √®¬†dare loro dei motivi per tornare. Quindi, fai tutto il necessario per far capire ai tuoi utenti che anche loro sentono la tua mancanza, in fondo!

Ricorda che le notifiche push sono uno dei pi√Ļ potenti strumenti di marketing mobile. Se vengono utilizzate con saggezza, possono contribuire al successo della tua app e ridurne il tasso di abbandono. Il segreto √® inviare questi messaggi nella giusta quantit√†: poche push non coinvolgeranno gli utenti, ma troppe push irrilevanti potrebbero finire per infastidire gli utenti della tua app. Il tuo obiettivo √® aumentare i tassi di retenzione della tua app, non spingere gli utenti a eliminare la tua app!

9.

Notifiche push interattive

Ora √® possibile inserire dei¬†pulsanti interattivi¬†nelle notifiche push, dando ai tuoi utenti la possibilit√† di scegliere tra¬†molteplici opzioni di risposta. E’ un modo innovativo per coinvolgere e interagire con gli utenti ancora pi√Ļ in profondit√†.

10.

Attiva delle offerte speciali ūüéČ ūü§Ď

Puoi inviare ai tuoi clienti¬†una notifica push con un coupon¬†e aggiungere¬†pulsanti interattivi. In questo modo, gli utenti possono scegliere di scaricarlo o rifiutarlo. E ‘un simpatico trucco che pu√≤ essere utilizzato per convertire gli utenti in clienti. Successivamente, puoi inviare¬†reminder di scadenza automatici¬†per assicurarti che non dimentichino lo sconto.

11.

Crea un senso di urgenza attraverso reminder dal carrello di spesa ūüõć ūüõí ūüóí

Gli utenti hanno aggiunto alcuni prodotti al carrello senza completare l’acquisto? Invia loro un¬†promemoria della¬†scadenza¬†del carrello per incoraggiarli a comprare. Puoi attirare l’attenzione dei tuoi utenti e coinvolgerli tramite pulsanti personalizzati come “Visualizza carrello“, “Ricordamelo pi√Ļ tardi“, ecc. Puoi anche provare a promuovere il tuo marchio e i tuoi prodotti aggiungendo un¬†pulsante di condivisione social¬†alle notifiche push. Quindi, i tuoi clienti saranno pi√Ļ propensi a parlare ai loro amici di una vendita speciale che offri.

12.

Sprona i tuoi utenti fidelizzati a entrare nel tuo programma VIP ūüėé

Le notifiche push con dei pulsanti interattivi sono magiche! Possono spingere i tuoi clienti ad accedere alla tua app, dove puoi premiarli con un’offerta speciale per il tuo programma VIP. Ad esempio, quando il tracciamento della posizione degli utenti rivela che sono stati nel tuo negozio pi√Ļ volte,¬†invia loro un invito per entrare nel tuo programma VIP illustrandone tutti i vantaggi.

13.

Lancia delle micro-campagne automatizzate ūüõć ūüõí

Natale, Pasqua, Cyber Monday e Black Friday sono tutte¬†occasioni speciali per realizzare specifiche campagne di marketing¬†e fornire ai clienti una serie di¬†offerte esclusive. Il tuo obiettivo principale √® convincere gli utenti a partecipare a una campagna specifica, in modo che ricevano attivamente le notifiche push tramite la tua¬†campagna drip automatizzata. Avranno la possibilit√† di controllare i tuoi prodotti, offerte e simili. Il pulsante “opt-in” consente agli utenti di impostare le loro categorie di prodotti preferite e, quindi, ricevere offerte personalizzate. Questa strategia migliorer√† l’esperienza dell’utente!

Rich push notifications ūüĖľ ūüĒä ūüďĹ

Le notifiche push con contenuti multimediali sono notifiche push speciali e all’avanguardia che garantiscono¬†un’esperienza utente migliorata. Sono dotate di¬†immagini, GIF, audio, brevi video, pulsanti interattivi, icone¬†e cos√¨ via. Le notifiche multimediali stanno rivoluzionando le campagne di marketing! Infatti, portano con loro dei contenuti divertenti che vengono mostrati agli utenti se fanno click sulla push, senza aprire l’app. Fondamentalmente offrono ai marketer la possibilit√† di¬†attirare l’attenzione degli utenti,¬†coinvolgerli e interagire con loro. Ad esempio, le notifiche push avanzate sono perfette per:

  • scorci delle ultime novit√†
  • inviti sul calendario per nuovi eventi
  • GIFs dalle gare sportive
  • trailer di film
  • video musicali
  • mantenere una certa consistenza del brand (brand consistency)

Tuttavia, ricorda di prestare attenzione alle limitazioni poste dai dispositivi Android alle notifiche push multimediali, e ai pi√Ļ generali limiti dei dati.

Come sfruttare le notifiche push multimediali

Le notifiche push multimediali sono potenti perché in grado di coinvolgere gli utenti nella tua app anche quando questa è chiusa. Ciò può essere realizzato attraverso:

  • Estensione dei contenuti: si tratta di dettagli che possono essere mostrati agli utenti senza che aprano l’app. Possono essere usati, per esempio, quando una push contiene un invito del calendario ad un evento. Gli utenti possono aprire la push cliccandola, leggere le specifiche dell’evento e accettare l’invito, tutto senza sbloccare il proprio cellulare.
  • Allegati multimediali: sono immagini, video e suoni che mostrano agli utenti contenuti personalizzati.

E se gli utenti non fossero in grado di vedere i contenuti multimediali delle notifiche push? ūüėĪ

Un’esperienza utente eccezionale¬†√® il segreto del successo delle aziende e il¬†focus di un’efficace campagna di marketing mobile. Come ti ho illustrato in questo articolo, le notifiche push hanno diversi vantaggi e contribuiscono a implementare una strategia di marketing di successo. Ma fa attenzione!¬†Quando crei notifiche push multimediali, assicurati che tutti gli utenti possano comprenderle, anche senza avere accesso al contenuto, altrimenti il tuo lavoro andr√† sprecato. Supponiamo che alcuni dei tuoi utenti non riescano a capire il tuo messaggio perch√© non riescono a vedere l’immagine correlata. √ą un’esperienza utente davvero negativa! Ci sono molti motivi per cui questo potrebbe accadere:

  • gli utenti non hanno scaricato l’ultima versione della tua app
  • stanno usando un sistema operativo un po’ datato
  • l’immagine non pu√≤ essere caricata a causa di una connessione debole o di un server molto intasato

In ogni caso, devi far sì che la tua strategia permetta agli utenti di comprendere la tua push anche senza i contenuti di intrattenimento che le hai allegato. Come? Spero di aiutarti con questi pochi piccoli consigli:

  • Scrivi accuratamente la tua push: il tuo messaggio non dovrebbe far riferimento al contenuto multimediale che stai inviando, in modo da poter risultare funzionale anche se il caricamento del media dovesse fallire.
  • Segmenta la tua base di utenti: ti conviene puntare solo a quegli utenti che abbiano maggiori possibilit√† di ricevere la tua push multimediale correttamente, come per esempio coloro che abbiano installato l’ultima versione della tua app.
  • Crea diverse opzioni di testo: scrivi due messaggi differenti, uno che venga mostrato in caso di caricamento del contenuto multimediale, e l’altro che assicuri una corretta leggibilit√† anche se il caricamento dovesse fallire.

Ricapitoliamo

So di averti dato molte informazioni! Starai probabilmente pensando “Wow, ho un sacco da fare! Sar√† dura.” Ma non ti preoccupare, ho deciso consapevolmente di scrivere questo lungo articolo ricco di contenuti utili a farti capire i molteplici vantaggi delle notifiche push.

Ecco un breve recap delle 12 strategie vincenti sulle notifiche push di cui abbiamo parlato:

  1. Fai in modo che gli utenti accettino di ricevere le notifiche push
  2. Lascia che gli utenti personalizzino la propria esperienza
  3. Fornisci un’esperienza straordinariamente coinvolgente
  4. Invia notifiche push basate sulla localizzazione geografica
  5. Personalizza le notifiche push per ogni utente
  6. Stuzzica gli utenti con offerte a tempo limitato
  7. Incoraggia gli utenti ad aggiornare la tua app
  8. Coinvolgi nuovamente gli utenti inattivi
  9. Notifiche push interattive
  10. Attiva delle offerte speciali
  11. Crea un senso di urgenza attraverso reminder dal carrello di spesa
  12. Sprona i tuoi utenti fidelizzati a entrare nel tuo programma VIP
  13. Lancia delle micro-campagne automatizzate

Seguendo questi consigli e pianificando la tua strategia di marketing passo dopo passo, riuscirai ad amplificare il coinvolgimento dei tuoi utenti! Coraggio, al lavoro!

SHARE