13-tattiche-per-incrementare-il-tasso-di-conversione-della-tua-app-shoppy-mobile-app-shopify

13 tattiche per incrementare il tasso di conversione della tua app

13 tattiche per incrementare il tasso di conversione della tua app

Il tasso di conversione è uno degli aspetti più importanti per il successo aziendale. Oggi, è diventato sempre più difficile convertire gli utenti in clienti o semplicemente spingerli a intraprendere l’azione che suggerisci loro. I marketers devono adottare diverse strategie per ogni fase del ciclo di vita degli utenti prestando attenzione alle loro esigenze specifiche, ai punti critici e al comportamento.

Tutti sanno che oggi le nostre vite ruotano attorno agli smartphone. Grazie a questi preziosi dispositivi, abbiamo quasi tutto a portata di mano e siamo in grado di eseguire migliaia di azioni. Ovviamente anche i marketers lo sanno e fanno del loro meglio per sfruttare il potere del mobile marketing! Gli utenti sono costantemente colpiti da tonnellate di annunci, informazioni e contenuti provenienti da qualsiasi canale e marchio esistente.

Ecco perché è estremamente difficile convertire e “agganciare” gli utenti, ma non preoccuparti! Abbiamo ideato 13 tattiche per incrementare il tasso di conversione della tua app che daranno una spinta al tuo business!

Innanzitutto, però, lasciami spiegare cos’è il tasso di conversione.

Cosa si intende per tasso di conversione?

Il tasso di conversione rappresenta uno degli elementi più efficaci per stabilizzare la performance delle tue campagne di marketing. Infatti, questo rivela quante persone sei stato in grado di convincere a fare ciò che volevi. Possiamo dire che maggiore è il tasso di conversione della tua app mobile, migliori sono le tue strategie di marketing.

In sostanza, quindi, descrive la porzione degli utenti della tua app mobile o landing page che convertono (cioè che eseguono l’azione che avevi loro suggerito). Ci sono diversi tipi di conversioni poiché dipendono dagli obiettivi della tua attività. Eccone alcune delle più comuni:

  • comprare un prodotto o servizio
  • completare un modulo (per esempio, un form per i contatti)
  • sottoscrivere un abbonamento
  • registrarsi alla tua app
  • effettuare il download di un prodotto digitale (per esempio la prova di un software, un eBook, un white-paper ecc.)
  • utilizzare un tuo prodotto (nuove features sulla tua app o semplicemente utilizzare la tua app)
  • rinnovare un abbonamento o aggiornare l’app
  • interagire con la tua app in diversi modi  (il tempo che ogni utente trascorre in app, aperture ripetute, quali sezioni visita…)

Perché é così importante il tasso di conversione?

Ormai immagino tu sappia che il tasso di conversione è fondamentale per capire se le tue strategie di marketing hanno successo o meno. Come abbiamo già detto, possono esserci diversi tipi di azioni di conversione. È importante misurare il numero di soggetti che intraprendono un’azione di conversione specifica per identificare gli utenti di valore. Questa informazione è utile anche per focalizzare le tue campagne di marketing e coinvolgerli meglio.

Inoltre, l’analisi del tasso di conversione può contribuire a capire alcuni aspetti rilevanti come i canali di maggior successo per promuovere la tua app, l’efficacia delle tue CTA (Call To Action) e dei tuoi messaggi, l’utilità del processo di on-boarding della tua app, ecc. Allo stesso tempo, se ti accorgi che il tasso di conversione della tua app per dispositivi mobili è troppo basso, potresti verificare se alcuni elementi, come la tua UX e il processo di pagamento, debbano essere migliorati.

13 strategie per incrementare il tasso di conversione della tua app mobile

1. Conferisci alla tua app una UI facile da usare per l'utente e che intensifichi la UX

È estremamente importante creare un’interfaccia utente (UI) intuitiva per la tua app, cercando di evitare elementi complessi che potrebbero infastidire gli utenti. Concentrati sulle azioni che desideri che le persone intraprendano e guidale verso il loro completamento; nel caso in cui queste dovessero rimanere bloccate o confuse, potrebbero chiudere la tua app e, forse, non riaprirla mai più. Ecco perché dovresti creare una UI semplice per migliorare la UX. Gli utenti dovrebbero essere soddisfatti della tua app e godere di tutti i vantaggi che stavano cercando. In questo modo, migliorerai il tasso di conversione.

2. Stupisci gli utenti con una fantastica esperienza di on-boarding

Il processo di on-boarding si fonda sul mostrare le features più rilevanti della tua app e di valore per i tuoi utenti.

Dovresti insegnare loro come trarre vantaggio dall’utilizzo della tua app in pochi e semplici passaggi. La prima volta che gli utenti la avviano, devono sapere come usarla e trarne vantaggio. Qui non sono ammessi errori. DEVI fare un’ottima prima impressione. L’utente dovrebbe pensare: “Wow! E’ esattamente ciò che volevo!

Ok, ma come posso creare un fantastico processo di on-boarding? Una semplice regola che potresti seguire è questa: eseguire ripetutamente dei test A/B che consentono di raccogliere, analizzare dati utili e scoprire cosa spinge gli utenti a eseguire l’azione che suggerisci loro. Questo gioca un ruolo cruciale nell’ottimizzazione del tasso di conversione!

3. Evidenzia la tua proposta di valore

Concentrati sul mostrare agli utenti il valore della tua app mobile e dei prodotti e assicurati di trasmettere chiaramente in qualsiasi sezione la tua proposta di valore. Come si può fare? Prima di tutto, devi conoscere il tuo pubblico di destinazione e definire le buyer personas. Dopo aver individuato i loro problemi, bisogni e interessi, puoi scrivere una sorta di didascalia adatta ai tuoi utenti.

Una strategia davvero efficace per comunicare valore è concentrarsi sui vantaggi che gli utenti riceveranno dall’utilizzo dell’app. Sottolinea come il tuo prodotto può risolvere i loro problemi, piuttosto che parlare delle sue caratteristiche. In questo modo, penseranno a come poter trarre vantaggio dall’applicazione aumentando, di conseguenza, il tuo tasso di conversione!

4. Personalizza i messaggi per i tuoi utenti

Ti ricordi quei giorni in cui entravi in un negozietto locale e i commessi ti salutavano per nome? Potresti pensare che siano andati, ma non è così. Questi atteggiamenti si sono semplicemente evoluti con l’era digitale e le nuove tecnologie. Oggi un marketer può inviare notifiche push personalizzate e messaggi in-app agli utenti in base allo storico degli acquisti, ai prodotti cercati, alle esigenze e alle azioni eseguite nell’app. Raccogliendo tutti questi dati, hai la possibilità di coinvolgere gli utenti e migliorare l’ottimizzazione del tasso di conversione! Non riesci a trovare il testo perfetto per la tua notifica push? Qui troverai tantissimi modelli da cui trarre ispirazione!

Invia messaggi personalizzati agli utenti basati sulle loro necessità e richieste per invogliarli con le tue offerte e i tuoi sconti. Questo li farà sentire speciali e saranno più propensi a diventare fedeli al tuo brand. 

5. Adotta le notifiche push

Le notifiche push sono un canale di comunicazione di successo su cui devi assolutamente far leva per ottimizzare il tuo tasso di conversione. Infatti, possono contribuire a coinvolgere ancora di più gli utenti e dal loro una spinta a fare ciò che vuoi. Attraverso questo strumento, puoi raggiungerli quando non stanno utilizzando la tua app, per convincerli a intraprendere una qualunque azione. Vuoi saperne di più sulle migliori strategie di utilizzo delle notifiche push? Leggi questo articolo e diventa un pro!

Vuoi sapere anche un’ulteriore ragione per cui non puoi continuare senza le notifiche push? La risposta è il location-based marketing. Puoi inviare agli utenti delle notifiche push personalizzate in base ai loro spostamenti, attirandoli con offerte speciali.

6. Crea delle efficaci CTA

Le CTA contribuiscono in larga misura all’ottimizzazione del tasso di conversione. Come mai? Perché le CTA sono frasi corte e semplici che invitano gli utenti a intraprendere azioni specifiche

Per ottenere il massimo da questo strumento, crea delle CTA chiare, che vadano dritte al punto. Non devi mai confondere gli utenti! Ricorda: l’obiettivo è quello di spingerli a fare ciò che vuoi.

Aggiungere delle CTA alle tue notifiche push o ai tuoi messaggi in-app è un’altra grande strategia di ottimizzazione del tasso di conversione. Eccone un esempio!

7. Sfrutta i tuoi canali di social media

I tuoi canali social ti permettono di coinvolgere in modo costante e amplificato la tua utenza target. Puoi promuovere notizie interessanti, contenuti di alta qualità, offerte speciali e sconti, contest, give-away e simili. 

Puoi anche combinare i social media con le notifiche push per mandare dei messaggi personalizzati agli utenti. Come? Sfruttando la loro posizione, per esempio, attraverso il geofencing! 

Il geofencing è un servizio basato sulla localizzazione che consente ad un software di eseguire un’azione pre-programmata quando il dispositivo entra all’interno o oltrepassa una barriera virtuale geografica, detta anche geo-fence. Si tratta di un sistema di tipo if/then (se/allora), che consente di eseguire un’azione quando una condizione viene soddisfatta.

8. Mostra le recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti influenzano profondamente il comportamento degli altri (potenziali) clienti. Svolgono anche un ruolo chiave nell’ottimizzazione del tasso di conversione. In effetti, la maggior parte degli utenti esita ad acquistare qualsiasi prodotto se nessuno lo ha recensito. Quindi, le recensioni dei clienti hanno un forte impatto sulle decisioni di acquisto delle persone. Ricevuto? Per questo motivo, dovresti fare del tuo meglio per avere una buona reputazione.

Puoi sollecitare i tuoi clienti fedeli a darti un feedback e condividerlo sui social media.

In questo modo, altri utenti saranno più propensi a dar fiducia al tuo brand. Assicurati che le recensioni della tua app siano facilmente accessibili e fungano da garanti del suo valore.

9. Rendi le procedure di iscrizione e di acquisto semplici e veloci

Un processo di pagamento fluido e super veloce è la chiave per un tasso di conversione più elevato. Al contrario, se gli utenti impiegano troppo tempo per acquistare qualcosa, potrebbero cambiare idea e tu rischieresti di perderli! Questo è quello che DEVI evitare. Per rendere il processo di acquisto semplice e indolore, dovresti:

  • attivare dei guest checkout
  • abilitare dei social login
  • offrire diversi metodi di pagamento

Per una procedura di registrazione scorrevole, assicurati di seguire regole simili a quelle per un processo di pagamento rapido. Abilita molteplici social login in modo che gli utenti non siano costretti a creare un nuovo account e chiedi loro solo informazioni estremamente rilevanti. Avrai tempo per conoscerli meglio e raccogliere di più su di loro in seguito. Tieni a mente queste utili strategie di ottimizzazione del tasso di conversione!

10. Concentrati su cross-selling e upselling

Aumentare le entrate generate dalla tua app mobile può essere difficile, ma il cross-selling e l’upselling possono aiutarti davvero molto.

Una volta che gli utenti hanno acquistato i tuoi prodotti, puoi spronarli ad acquistarne altri per guadagnare di più. Questo si chiama cross-selling, ovvero “vendita incrociata”. Questa strategia di marketing viene utilizzata con enorme successo ogni qualvolta il cliente effettua un acquisto e subito prima di pagare, gli viene proposto un articolo supplementare o un buono sconto per comprare altri prodotti correlati.

In base alla cronologia degli acquisti degli utenti, puoi anche inviare loro una notifica push per offrirgli un prodotto più costoso. In questo caso, è necessario evidenziare i vantaggi che ne potrebbero trarre rispetto alle versioni più economiche. Questo è l’upselling.

Cross-selling e upselling contribuiscono entrambi ad incrementare il tasso di conversione della tua app mobile. Infatti, queste strategie incoraggiano gli utenti ad eseguire le conversioni che tu gli suggerisci.

11. Riduci il tasso di abbandono del carrello

Succede continuamente. Gli utenti riempiono i loro carrelli con diversi prodotti, e poi? Non completano l’acquisto. Cosa potrebbe essere successo? Hanno trovato una soluzione più economica presso un competitor? O il processo di pagamento della tua app mobile è troppo complicato? Potrebbero esserci migliaia di ragioni. Ma una cosa è sicura: devi cercare di impedire agli utenti di abbandonare i loro carrelli.

Le notifiche push sono, di nuovo, un modo davvero efficace per ricordare agli utenti i prodotti nel carrello. Puoi anche inviargli promemoria tramite posta elettronica per spingerli a completare l’acquisto. E combinando e-mail e notifiche push in una strategia omnicanale, aumenterai ulteriormente il tuo tasso di conversione.

12. Effettua un retargeting degli utenti che hai perso

Fammi indovinare: alcuni potenziali clienti hanno eseguito il download della tua app ma non hanno seguito l’azione che avevi consigliato loro, corretto? E hanno smesso di utilizzare la tua app, vero? Allora, puoi provare a raggiungerli con delle campagne di ad, notifiche push personalizzate ed email. Per esempio, offri loro un codice sconto per invitarli a comprare i tuoi prodotti.

In questo modo, catturerai la loro attenzione con un contenuto interessante, e loro saranno più favorevoli a tornare. 

In ogni caso, tieni presente che i tuoi clienti fedeli hanno un impatto maggiore sul tuo tasso di conversione rispetto ai potenziali clienti. In effetti, i tuoi clienti fedeli si fidano già del tuo marchio e sono più propensi ad acquistare. Possono anche contribuire a promuovere la tua app presso i loro amici, potenziando la tua attività. E ricorda che acquisire un nuovo cliente è più costoso che mantenerne uno esistente! Qui abbiamo delineato 7 strategie di successo per la fidelizzazione degli utenti che possono aiutarti.

13. Analizza i dati e concentra le funzioni della tua app

L’analisi dei dati è estremamente utile per capire cosa piace e cosa non piace a utenti e clienti riguardo la tua app e le sue funzioni; devi, quindi, analizzarne attentamente il comportamento e le azioni per capire quali elementi potresti migliorare. Dovresti anche prendere in considerazione le recensioni e il feedback degli utenti per sapere come ottimizzare la tua app, in modo da poterla aggiornare in base alle loro esigenze e ai loro interessi. Più utenti apprezzano la tua app e ne traggono vantaggio, maggiori sono le possibilità di conversione. 

E non dimenticare di comunicargli i fantastici aggiornamenti. Fallo con un messaggio in-app, per esempio!

Ricapitoliamo

Sei pronto a incrementare il tasso di conversione della tua app? Ecco un breve recap delle 13 strategie che dovresti seguire per raggiungere il tuo scopo: incrementare il tasso di conversione della tua app.

  1. Conferisci alla tua app una UI facile da usare per l’utente e che intensifichi la UX
  2. Stupisci gli utenti con una fantastica esperienza di on-boarding
  3. Evidenzia la tua proposta di valore
  4. Personalizza i messaggi per i tuoi utenti
  5. Adotta le notifiche push
  6. Crea delle efficaci CTA
  7. Sfrutta i tuoi canali di social media
  8. Mostra le recensioni dei clienti
  9. Rendi le procedure di iscrizione e di acquisto semplici e veloci
  10. Concentrati su cross-selling e upselling
  11. Riduci il tasso di abbandono del carrello
  12. Effettua un retargeting degli utenti che hai perso
  13. Analizza i dati e concentra le funzioni della tua app

Corri a mettere in pratica i miei consigli!

Cos'altro?

  • Pochi utenti hanno scaricato la tua app, non è così? Ecco tutto ciò che devi sapere per promuovere efficacemente la tua app!
  • Non riesci a spiegarti come mai molti utenti hanno smesso di utilizzare la tua app? Questo articolo potrebbe aiutarti a capirlo!

SHARE