design-articolo-shoppy-mobile-app-shopify

Come il design della tua app migliora l’esperienza dei tuoi clienti

Come il design della tua app migliora l’esperienza dei tuoi clienti

Ti sei mai chiesto quanto la scelta del layout e del design possa influenzare i processi decisionali dei tuoi consumatori?

Oggi, la principale preoccupazione degli attori del mondo Ecommerce e Mobile commerce è quella di arrivare agli utenti in maniera sempre più diretta. Nel farlo, però, considerano quasi esclusivamente numeri, dati, statistiche che mostrano dei risultati, senza tener conto di cosa abbia portato alla loro realizzazione. La composizione dell’interfaccia di website e app sono decisivi per trasformare i tuoi utenti in clienti effettivi. Di conseguenza, un’interfaccia e un’esperienza mal progettata, può farti perdere una sostanziosa fetta di clientela.

Infatti, secondo una ricerca di Google, nonostante il costante aumento degli utilizzatori di dispositivi mobile, la crescita degli acquisti da questi dispositivi non è proporzionale. Perchè? Un elemento importante è che molti Brand spesso trascurano l’importanza del mobile nella loro strategia. 

Spensi di rientrare nella categoria di merchant appena descritti, questo articolo è proprio ciò che fa per te! Leggilo per scoprire come la componente visiva sia entrata a far parte degli studi economici e come UI (e UX) stiano influenzando i tuoi clienti più di quanto immagini.

Guardiamo insieme le best practice per rendere migliore l’esperienza d’acquisto per i vostri clienti e di conseguenza aumentare le vendite.

Categorie in Homepage

Il primo consiglio che voglio darti è: inserisci le categorie principali homepage. Questo fa in modo che le categorie siano subito visibili e quindi trovate più facilmente dai clienti e il risultato sarà un aumento di conversioni e di conversion rate. In particolare, si è riscontrato un aumento del 7% delle conversioni e dell’8% del conversion rate.

Fonte: think with google

Barra di ricerca in Homepage

Per prima cosa ti dico un’informazione importante: le persone che utilizzano la barra di ricerca sono quelle più propense ad acquistare, proprio perché sono alla ricerca di qualcosa in particolare.

Inserendo la barra di ricerca in homepage, quindi, puoi immaginare il risultato. è l’A/B test che ha generato il maggior aumento di conversioni. Il fatturato è aumentato del 15% e le conversioni dell’11%. 

Fonte: think with google

Immagini nell'Hamburger menu

Sempre con l’obiettivo di semplificare e migliorare la navigazione, inserire le immagini delle categorie all’interno dell’hamburger menu (il classico con 3 linee ☰) risulta un’idea molto efficace. Ad esempio, sul brand Calzedonia Francia si è provato a rimuovere le immagini dal menu e si è analizzato un calo del 5,45% del conversion rate. 

Fonte: think with google

Descrizione dei prodotti

Siamo sicuri che i clienti siano interessati solamente a ‘vedere’ il prodotto? Quando si parla di acquisti mobile non è possibile toccare con mano i prodotti, per questo oltre ad immagini chiare e di qualità anche la descrizione assume un ruolo importantissimo

Secondo un test effettuato su Tezenis si è dimostrato che rendendo la descrizione sempre ben visibile, non dovendo effettuare nessun click per mostrarla, le conversioni sono aumentate del 3%. 

Fonte: think with google

Nessuna sorpresa nel carrello

Sai quanti utenti terminano il proprio processo d’acquisto al carrello senza finalizzare l’acquisto? l‘82%! Uno dei motivi principali è che all’utente non piace ricevere sorprese e molto spesso al momento del checkout compaiono informazioni di cui non era a conoscenza, ad esempio, spese non esplicitate precedentemente o altri loghi. 

Con il brand Tezenis, ad esempio, è stato effettuato un test in cui veniva inserito un marchio di sicurezza nel carrello, che gli utenti non avevano mai visto durante tutto il processo d’acquisto, questo ha diminuito le conversioni dell’ 1%.

Fonte: think with google

Conclusione

Questi sono i consigli che ho voluto darti per far in modo che i tuoi profitti aumentino, grazie al maggior numero di utenti che acquistano da mobile. Questi esempi son serviti per farti capire come una buona UI di base possa migliorare l’UX dei tuoi utenti e la loro percezione deI tuo marchio. Studiare i contenuti è solo il primo passo: presentarli bene è ciò che fa la differenza!

Voglio lasciarti proponendoti quest’ultimo fun factil tuo stesso brand, nella mente di ciascun consumatore, si caratterizza come un’immagine. Ognuno di essi, probabilmente, vedrà un’immagine differente perché nell’elaborazione delle informazioni entrano in gioco i suoi ricordi, le sue esperienze e cosa lo ha colpito di più di te. Ciò nonostante, tutte le loro visioni prenderanno forma da una “bozza” comune: il messaggio che tu gli comunichi.

Ciò che vedono quando si approcciano con la tua attività è confusionario? La loro immagine di te sarà qualcosa di negativo. Ma, se al contrario ciò che vedono è semplice, efficace e funzionale, ti ricorderanno con piacere e si rivolgeranno sicuramente a te quando ne avranno bisogno.

Cosa ne possiamo concludere? Che non è solo una questione di ‘aspetto’ e bellezza, ma soprattutto di esperienza. Prendi la strada migliore per crescere, semplifica il processo d’acquisto ai tuoi utenti e sviluppa la tua migliore strategia di successo.  😉

SHARE